NEWS

Artigiancredito promuove nuove misure ed opportunità per le imprese colpite dall'alluvione

19 giugno 2023
Nel continuo sforzo per sostenere l'economia locale e mitigare gli effetti negativi dell'attuale stretta creditizia, Artigiancredito ha annunciato una serie di interventi volti a fornire sostegno alle aziende colpite dall'alluvione dell'Emilia-Romagna e della Toscana e a favorire l'accesso al credito per le imprese socie.
 
Il Consiglio di Amministrazione di ACT, in risposta ai danni causati dall'alluvione in Emilia-Romagna e in alcuni comuni della Toscana, ha infatti stanziato un plafond iniziale di 2 milioni di euro per fornire credito diretto alle imprese colpite dall'emergenza. L'importo massimo aumentato a 70.000 euro - rispetto al massimale ordinario di 50.000 euro – e un piano di rimborso con un preammortamento di 12 mesi - anziché di 6 – permetteranno alle imprese di avere un prestito-ponte immediato senza ricorso alle banche.
I finanziamenti, grazie anche al contributo diretto di Confartigianato e Cna, saranno concessi a condizioni particolarmente favorevoli, con l'abbattimento integrale dei diritti di istruttoria e l'applicazione di tassi di interesse ridotti dell’1.50% per le aziende di prima fascia e del 2% per quelle rientranti nelle restanti classi di merito.
 
Inoltre, per le imprese colpite dall'alluvione, Artigiancredito, anche in questo caso con il contributo delle due Associazioni Cna e Confartigianato, ha messo a disposizione fino al 31 dicembre 2023 prodotti di garanzia con agevolazioni. Si tratta di un plafond di garanzie con ponderazione di rischio a zero da rilasciare su un montante complessivo di finanziamenti bancari di 50 milioni di euro con costi di istruttoria ribassati del 25% e postergati nel pagamento a dopo l’avvenuta erogazione del credito, in modo da mitigare gli oneri e gli esborsi per l’accesso al credito.
 
Nel corso delle settimane immediatamente successive agli eventi calamitosi, si sono tenuti diversi incontri tra il Presidente di Artigiancredito, Fabio Petri, e l’Assessore allo sviluppo economico della regione Emilia-Romagna, Vincenzo Colla, per una condivisione delle iniziative da mettere in campo congiuntamente per le imprese alluvionate. Nelle varie occasioni il Presidente Petri ha manifestato la piena disponibilità di Artigiancredito a una collaborazione fattiva per aiutare concretamente la Regione Emilia-Romagna a sostenere il proprio tessuto imprenditoriale.
 
Da ultimo, Artigiancredito ha introdotto un nuovo prodotto di credito diretto non bancario per gli investimenti, con un massimale di 150.000 euro e con caratteristiche tali da consentire ai richiedenti di beneficiare, laddove ne ricorrano i presupposti e ne venga fatta richiesta, dei contributi in conto impianti della c.d. “Legge Sabatini”.
 
Artigiancredito si conferma un importante punto di riferimento per le imprese italiane, offrendo soluzioni concrete per favorire la crescita e il sostegno alle aziende in momenti di difficoltà e non solo. Con questi interventi mirati, ACT dimostra il suo impegno costante a sostenere il tessuto imprenditoriale del paese ed a promuovere lo sviluppo economico.
 
Oltre 118.000 aziende associate, un solo Consorzio di Garanzia
ministeroSviluppo